ultima modifica 18/10/2019 09:49
ORARIO DI APERTURA E VARIAZIONI

CHIUSURA PER FESTIVITA' DEL 2 GIUGNO: la BIBLIOTECA resterà chiusa nei giorni 2 e 3 giugno 2022.

************************************************

Dal 25 OTTOBRE 2021 sono stati ampliati gli orari di apertura al pubblico:

LUNEDI', MERCOLEDI' e VENERDI' dalle 9.00 alle 13.30

MARTEDI' e GIOVEDI’  dalle 9.00 alle 17.00

Prestito libri, consultazione e utilizzo dei posti in sala: solo su appuntamento

Restituzione libri: senza appuntamento

Si conferma l'obbligo di igienizzare le mani all'ingresso in biblioteca e di indossare la mascherina.

Per maggiori informazioni sui servizi e risorse disponibili, consultare la home del portale SBA e la pagina Servizi attivi per gli utenti Unife e per le biblioteche esterne.

ALTRI AVVISI...

Contatti

Tel:   +39 0532 974897 Fax: +39 0532 974896

Email: biblioteca.scientificotecnologica@unife.it

Skype: biblioteca_scientificotecnologica_unife

Via G. Saragat 1, Ferrara
Cenni storici

La Biblioteca Scientifico-Tecnologica è nata nel giugno del 2003 dall’unione delle ex biblioteche della Facoltà di Ingegneria e dei Dipartimenti di Fisica, Scienze della Terra. La Biblioteca è collocata all’interno del Polo Scientifico e Tecnologico in un antico edificio industriale, ristrutturato nei primi anni ’90, nel quale aveva sede la Facoltà di Ingegneria. A pochi passi dalla stazione, in zona periferica, il Polo Scientifico-Tecnologico è dotato di ampi parcheggi ed è facilmente raggiungibile con i mezzi pubblici.

Collezione

La Biblioteca possiede periodici e monografie di vari settori disciplinari, tra i quali i più rappresentati sono: informatica, matematica, fisica, ingegneria, architettura, scienze della terra.
La Biblioteca conserva inoltre il Fondo librario di Fisica che fa parte delle Collezioni di interesse storico dell’Università di Ferrara.

Personale

Giacomo Ciriago: Responsabile Biblioteche Polo Scientifico-Tecnologico e Architettura

Luigi Tabacchi Responsabile Biblioteche Scientifico-tecnologica e Architettura

Marina Cazzanti

Giuseppina Mottola