Fondo storico dell'Arcispedale Sant'Anna di Ferrara

ultima modifica 18/12/2019 15:37

 

S.ANNA.png
Antonio de Sgobbis, Vniuersale theatro farmaceutico [...], in Venetia, presso Paolo Baglioni, 1682.

Il fondo comprende quasi interamente il nucleo più antico delle collezioni librarie dell'Arcispedale Sant'Anna di Ferrara, di cui l'Azienda Ospedaliero-Universitaria cittadina è proprietaria e che nel 1992 fu affidato all'Ateneo in comodato d'uso anche ai fini di valorizzazione. La raccolta, originariamente collocata presso il Rettorato e altri locali dell'Ateneo, nel 2010 è stata trasferita nella Biblioteca di Lettere e Filosofia al fine di assicurare condizioni maggiormente idonee alla sua tutela e valorizzazione. Essa comprende più di 3700 volumi, le cui date di edizione vanno dal XV al XX secolo, e offre testimonianza dello sviluppo delle scienze mediche nel corso dei secoli, in particolare nel contesto ferrarese, includendo trattati quali Exercitationes duæ, quarum prior de passione hysterica di Nathaniel Highmore (Oxford, A. Lichfield, 1660) e numerose edizioni date alle stampe in Città, fra cui non solo importanti opere scientifiche come Febris china chinae expugnata del celebre medico ferrarese Francesco Maria Nigrisoli (Ferrara, Giglio, 1700) ma anche scritti polemici quali gli Avvertimenti e la Lettera pubblicati dal medico Ignazio Vari sotto lo pseudonimo di «Castruccio Coppetta barbiere della villa di Cona» e indirizzati «al sig. dott. Francesco Pecci medico di Ferrara» (Ferrara, 1754 e [dopo il 1754]). Inoltre le numerose note di possesso presenti sugli esemplari evidenziano verosimilmente i filoni di interesse degli studiosi cittadini, come Francesco Jachelli, il cui nome si ritrova in più di 350 volumi ora nel fondo Sant'Anna, dal De lacteis thoracicis in homine … di Thomas Bartholin (Utrecht, Dirck van Ackersdijck & Gijsbert van Zijll, 1654) alle Osservazioni sopra le malattie di armata di John Pringle (Bassano, Remondini, 1781). Negli anni 2014-2016 l'intera collezione è stata catalogata nel catalogo BiblioFe del Polo Bibliotecario Ferrarese, prestando particolare attenzione alla descrizione del singolo esemplare (note manoscritte, note di possesso ed ex-libris, descrizione della legatura, etc.), e collocata nella sezione ANTICHI MEDSANNA della biblioteca in cui è conservata. Oggi tutti gli esemplari sono consultabili in biblioteca da chiunque ne faccia richiesta.

 

Localizzazione: Biblioteca di Lettere e Filosofia map

Anna Bernabè, Tutelare e valorizzare un prezioso patrimonio del nostro territorio il caso della collezione libraria storica dell’Arcispedale Sant’Anna affidata a Unife, intervento al Seminario storico sul tema botanica medica e farmacologia a Ferrara nei libri del Fondo dell'Arcispedale Sant'Anna , 13 dicembre 2017, Azienda Ospedaliero Universitaria di Ferrara e Università degli Studi di Ferrara.

Bibliografia

Le biblioteche della salute, a cura di Laura Cavazza e Zita Zanardi, dossier in «IBC. Informazioni, commenti, inchieste sui beni culturali» XIII, 2005, 2

Giuseppe Chinarelli, L'Arcispedale Sant’Anna di Ferrara in cinque secoli di storia: 1440-1490: monografia, a cura di Cesare Menini, Ferrara, Fondazione Orlando Arlotti, 2003, p. 105-106

I patrimoni culturali delle Aziende sanitarie in Emilia-Romagna: conoscenza e valorizzazione: atti del seminario, 3 marzo 2000, Bologna, Oratorio di Santa Maria della Vita, a cura di Graziano Campanini, Micaela Guarino, Gabriella Lippi, supplemento a «IBC. Informazioni, commenti, inchieste sui beni culturali» IX, 2001, 3

 

Prestiti per mostre

2008 - Mostra Dall'Hortus Sanitatis alle moderne farmacopee (Ferrara, Biblioteca Comunale Ariostea, 1 dicembre 2008 - 14 febbraio 2009). Catalogo della mostra

 

Arte dei Medici e Speziali di Firenze, Ricettario fiorentino di nuouo illustrato (Firenze, Vincenzo Vangelisti & Piero Matini, 1670) - inv. COM 2432

George Bate, Pharmacopoeia Bateana (Venezia, Giovanni Gabriele Hertz, 1703) - inv. COM 1645

Antoine Baumé, Elementi di farmacia teorica e pratica (Venezia, Giuseppe Orlandelli, 1788) - inv. COM 1697

Johann Wendel Bilfinger, Pharmacopoea Wirtenbergica (Stoccarda, Christoph Ehrard, 1750) - inv. COM 2539

Luigi Vincenzo Brugnatelli,  Farmacopea ad uso degli speziali e medici moderni d'Italia (Venezia, Giovanni Antonio Pezzana, 1803) - inv. COM 1059

Francesco Maria Coli, Notizie elementari di farmacia, di chimica, di storia naturale, e di botanica compilate ad uso dei giovani studenti, v. 2: Chimica (Bologna, Ulisse Ramponi, 1800) - inv. COM 1456

Giuseppe Donzelli, Teatro farmaceutico, e spagirico (Venezia, Andrea Poletti, 1713) - inv. COM 1560

Antonio Ferrarini, Farmacopea (Bologna, Sassi, 1832) - inv. COM 1546

Hippocrates, Opera (Venezia, Abbondio Menafoglio, 1679) - inv. COM 2419

Bartolomeo Maranta, Della theriaca et del mithridato libri due (Venezia, Marcantonio Olmo, 1572) - inv. COM 2083

Marcellus Empiricus,  De medicamentis empiricis, physicis, ac rationabilibus liber (Basilea, Hieronymus Froben & Nikolaus Episcopius, 1536) - inv. COM 1686

Mesue, I libri di Gio. Mesue dei semplici purgatiui, et delle medicine composte (Venezia, Alessandro Vecchi, 1621) - inv. COM 1904

Bartolomeo Montagnana, Consilia 305 (Venezia, Gaspare Bindoni, 1565) - inv. COM 1672

Francesco Maria Nigrisoli,  Pharmacopeae Ferrariensis prodromus (Ferrara, Bernardino Barberi, 1725) - inv. COM 90079

Joseph Pitton De Tournefort,  Traité de la matiere medicale, v. 1 (Parigi, Laurent d'Houry, 1717) - inv. COM 1062

Antonio Porati,  Farmacopea economica proposta alla congregazione della carità di Milano (Milano, Giuseppe Maspero, 1810) - inv. COM 1383

Pierre Potier, Pharmacopoea spagirica (Bologna, Giacomo Monti & Carlo Zenero, 1635) - inv. COM 1683

Gaetano Savi, Istituzioni botaniche (Loreto, Rossi, 1840)- inv. COM 1507

Franz Xaver Schwediauer,  Pharmacopoeia medici practici universalis, v. 2 (Bruxelles, Peter Joseph de Mat, 1817) - inv. COM 992

Giovanni Battista Soresina,  Ricettario. Appendice 2. al Ricettario 1875 (Milano, Tip. Editrice lombarda, 1877) - inv. COM 1314

Julien Joseph Virey, Trattato compiuto di farmacia teorica e pratica (Verona, Antonelli, 1834-1836) - inv. COM 1489 e 1496

Johann Jacob Wecker, Antidotarium generale, et speciale (Venezia, Giorgio Varisco, 1608) - inv. COM 1629